Un “esercito della parola” ammutolito

gattopazzo.jpg

Gattopazzo, nel suo blog TuttaCasa&Scuola, scrive un post che io avrei messo nella categoria “anatemi”.
Lei l’ha classificato come “sproloquio”, ma tant’è😀
Riporto un pezzetto, il resto andatelo a leggere là😉

L’amore per il proprio lavoro deriva, sempre a parer mio, da un altro amore, quello detto “amor proprio”.
Giusto quello che anni di governi multicolore stanno minando.
E adesso, dopo aver eliminato ogni riconoscimento sociale (pericolosi gli insegnanti vero? sono in tanti… sono un esercito della parola), dopo aver reso il lavoro impossibile a colpi di riforme e controriforme e burocratizzazioni assurde, dopo aver negato loro uno stipendio dignitoso, dopo aver ignorato i suggerimenti e le proposte di riforma e negato la possibilità di partecipare alle commissioni come parte attiva, adesso decidono che bisogna essere severi.
Con gli allievi, certo, ma anche con gli insegnanti. La meritocrazia applicata per generare una guerra fra poveri. Premi alle scuole più meritevoli: a chi non rompe i coglioni, forse?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: