Docenti hacker: rivoluzionari o evangelisti?

down.gif

Gattopazzo lancia e io raccolgo riportando un articolo di Giuseppe Granieri che, pur essendo di due anni fa, pare attualissimo. Si intitola “Nella rivoluzione dal basso, l’evangelista sei tu”.
A me è piaciuto molto e sicuramente piacerà alla collega.
Istruzioni per l’uso:
1) leggete gli ultimi post di gattopazzo (in particolare questo)
2) scaricatevi (e leggetevi) l’articolo che vi propino, stampatelo, fotocopiatelo e piazzatelo in più copie in sala insegnanti.

Trascrivo qualche riga, il resto ve lo potete scaricare qui.

… aveva ragione Keynes: «La difficoltà non sta nel credere alle nuove idee, ma nel fuggire dalle vecchie». Nel nostro caso, poiché le nuove tecnologie digitali sono, a differenza dell’automobile o della robotica, tecnologie che ci aiutano a pensare prima che a fare, la resistenza è ancora più dura.

Il clima culturale dei nostri giorni è caratterizzato da una frattura profonda che sembra dividere abbastanza netta la popolazione, complicando il confronto tra chi intuisce il cambiamento in atto e chi non ha gli strumenti cognitivi per comprenderlo e spiegarselo. Si tratta di uno scollamento trasversale, che non separa diversi settori ma che divide dall’interno la politica, l’economia, la società e la vita quotidiana.

Questo il passo che più penso piacerà a Gattopazzo:

… Ma la sensazione, anche guardando il livello del dibattito politico e culturale «fuori» dalla Rete è che ancora troppo pochi comprendano che le tecnologie non sono contenuto di per sè e nemmeno un fine, quanto uno strumento che bisogna saper usare.

E questo è per Giovanna:

…Ciascuno di noi, briciola dopo briciola, ha contribuito a creare questa piccola scorta di visione sociale, creando tecnologie o semplicemente condividendo le sue idee. Nessuno da solo cambierà nulla, ma i fatti dicono che molte persone insieme riescono a portare avanti una visione. Che, per definizione, non è né buona né cattiva. Ma è collettiva e sicuramente più viva, più disponibile alla crescita, all’innovazione, al confronto.

Compratevi un computer, meglio se un mac ;)

imac.jpg
Essì, lo confesso, sono una mac user incallita.
Però, giuro, vi risparmio la tiritera e non cercherò di convertirvi (sono una mac user laica).
Segnalo solo, per chi non lo sa, che si possono combinare due sconticini:
acquistando un mac si può usufruire dello sconto educational, che male non fa.
Dopo, con la ricevuta di acquisto (di un qualsiasi computer), si può usufruire di una detrazione d’imposta di 190 euro.

Kurso de Esperanto

kursoesper.gif

Kurso de Esperanto è un programma gratuito che ti permette di imparare le regole e la pronuncia dell’Esperanto senza necessità di un insegnante. È tradotto in 23 lingue ed esistono versioni per windows e per linux, niente mac, per ora.
12 lezioni + esercizi e canzoni 🙂

Testi scolastici con licenza di copiare

bbn.gif

Letta nel blog TuttaCasa&Scuola.

Un nuovo editore sta pubblicando libri scolastici (medie e superiori) digitali.
La particolarità principale di questi testi sta nel fatto che non vengono venduti, ma viene concessa alle scuole una economica licenza d’utilizzo che consente di duplicare, stampare, fotocopiare, distribuire liberamente i contenuti.
Per saperne di più leggetevi tutto il post, il quale riporta anche i link ad interessanti articoli che spiegano come funziona questa nuova iniziativa.
Io ne copioincollo un pezzetto:

Per capire come funziona vi rimando a quelli (link in fondo al post) e passo ai commenti personali.
La cosa mi ha colpita per alcuni motivi:
1) È da mo’ che si parla e straparla di economici testi online e nessuno dice che esistono già (chi si chiede perché può leggere qui).
2) Un editore scolastico che ribalta la questione dei diritti d’autore, liberalizzando la duplicazione dei testi, è decisamente sorprendente.
3) Se poi distribuisce anche opere con licenze Common Creative è degno di rimbalzare in ogni angolo della rete*.
4) I testi sono accessibili ai disabili.

Inoltre sono pubblicati parecchi materiali di approfondimento gratuiti, free, andrò a vedere con più calma e li segnalerò man mano divisi per materia 😉

Il link dell’editore: BBN

La Scienza che orbita intorno

blogalileo.jpg

BloGalileo, un nuovo blog con articoli e news sulle scienze dal taglio fresco e simpatico, scientifico ma mai pedante, adatto quindi anche ai ragazzi delle medie.
Possiamo trovare ottimi spunti per ricerche e discussioni in classe su salute, fisica, cosmo, tecnologia, genetica, animali, storia, alimentazione, ricerca e questioni “futuribili” come le automobili ad acqua… di mare.

Mappe storiche animate

mapofwar.jpg

In questo sito trovate alcune mappe storiche animate.

Nella mappa interattiva dedicata alle religioni si può vedere l’espansione storica di cristianesimo, induismo, islam, giudaismo e buddismo in 5000 anni.
In un’altra è possibile vedere il succedersi delle varie popolazioni che hanno controllato e controllano il medio oriente. Le altre andate a vederle voi che questa sera son di fretta 😀 😀

I piccoli matematici

piccolimatematici.gif

Nel sito dei piccolimatematici.it puoi scaricare problemi di matematica divisi per età: 5/7 anni, 8/11 anni, 8/99 anni 🙂