Segnalazione articolo…

giampiero_re.jpg

Vi segnalo un interessantissimo articolo che mi era sfuggito.
È lunghetto ma, secondo me, vale la pena prendersi un attimo di tempo e leggerlo.
Per invogliarvi ne riporto un assaggio😉

La causa principale dell’immobilismo della società italiana, specie nel nostro Meridione, è l’organizzazione del sistema scolastico che, così come è concepito, irrigidisce, appunto, la stratificazione sociale. In particolare, la tendenza ad anticipare sempre più la formazione professionale ad età troppo giovanili ottiene che sin dall’adolescenza il cittadino sia addestrato a ricoprire un preciso ruolo lavorativo sulla base esclusiva della sua estrazione sociale. Un sistema educativo concepito come cinghia di trasmissione per veicolare un rigido ordine sociale precostituito è la spia del tasso di autoritarismo presente in una società, e ciò indipendentemente dai modelli di gestione del potere formalmente assunti. Come accadeva nel Ventennio, la scuola rischia di trasformarsi, ed in buona parte è già, un abnorme meccanismo manipolatorio e d’oppressione di massa.Il disinteresse per il tema alto della scuola è la misura della stoltezza politica, oltre che dell’egoismo di classe, del ceto dirigente. […]

La scuola è la prima esperienza pubblica di un cittadino. Bene, informiamo il Ministro degli Interni sulla concreta esperienza scolastica dei giovani palermitani cui egli ha rivolto le sue alate parole. […]

L’aumento, anno per anno, dell’orario di lavoro dei docenti e la contemporanea squalifica professionale del lavoro docente e del suo ruolo sociale. Le relazioni scuola famiglia sono sempre più formali e difensive, la burocrazia è un muro crescente di carte tra docenti e famiglie, tra docenti e studenti. […]

L’articolo completo lo trovate in terradinessuno😉

4 Risposte

  1. Grazie per la segnalazione. Sono un insegnante e gli elogi del vostro web master mi hanno fatto molto piacere. A presto.

    Giampiero Tre Re.

  2. E io ringrazio entrambi. Per la Faraona che mi ha fatto conoscere l’articolo, e per chi lo ha scritto.
    E complimenti a Faraona per questo blog. Pozzo di san Patrizio.

  3. C’è qualche “per” di troppo. Scusate.

  4. @ giampierotrere: grazie a te, difficilmente si trovano blog di qualità😉
    @ Annalisa: grazie anche a te, per i complimenti e per avermi blogrollata (un neologismo là per là?)😀

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: